Menu

Prima Prova

Lo studente ha la possibilità di scegliere tra differenti tipologie di tracce fornite dal Ministero, diverse fra loro sia per gli argomenti da affrontare che per lo stile di scrittura da impiegare. Durante lo svolgimento della prova, della durata di sei ore dalla consegna della traccia, è possibile consultare il dizionario della lingua italiana.

Tipologia A: Consiste nell'analisi e nel commento di un testo di un autore della letteratura italiana, che può essere sia in prosa che in poesia.

Per riuscire a elaborare una buona analisi bisogna dimostrare di aver compreso il testo, di saperlo analizzare definendone gli aspetti stilistici, narrativi e formali; occorre, inoltre, fornire una propria interpretazione, facendo anche dei riferimenti ad altre opere dell'autore e al periodo storico, sociale, culturale a cui appartiene.

Tipologia B: Consiste nella redazione di un saggio breve o di un articolo di giornale che abbia per argomento un tema a scelta fra quattro ambiti disciplinari: storico-politico, socio-economico, artistico-letterario, tecnico-scientifico.

Per la stesura del saggio breve è importante riuscire a fare riferimenti al proprio bagaglio culturale, alle proprie esperienze di studio, con uno stile misurato, argomentazioni appropriate e un titolo coerente.

Anche per l'articolo di giornale è importante mantenere sempre coerenza e logica, scegliendo un titolo ad effetto come è proprio dello stile giornalistico e individuando anche la tipologia diquotidiano che potrebbe pubblicare tale articolo.

Tipologia C: Tema di storia. Lo studente deve svolgere un testo il cui argomento sarà di carattere storico. La traccia farà riferimento ad argomenti trattati durante l'ultimo anno. È indispensabile stabilire e rispettare un ordine logico e cronologico di narrazione degli avvenimenti e rappresentare al meglio le relazioni di causa-effetto fra gli eventi storici.

Tipologia D: Consiste nella elaborazione di un tema di attualità. Non necessariamente la traccia fa riferimento ad argomenti trattati durante l'anno anzi generalmente si tratta di argomenti di ordine generale più strettamente legati al dibattito culturale.